Dubbi di qualunquismo!


Rischio di essere sbrigativa nel dire soltanto che il Kerala è bellissimo. Detta sinceramente non che io non abbia voglia di raccontare, ma non c’è molto da dire sul nostro “fare i turisti”. E se non hai molto da dire, forse stai sbagliando qualcosa.

Dopo quella notte di mostri che nemmeno i Power Rangers, abbiamo raggiunto Kochi tra mercati di spezie e profumi, pittoreschi pescatori e spettacoli di katakali, vagato su barchette improbabili nelle Back Waters e ci siamo goduti le spiagge di Varkala negli ultimi giorni di dicembre.

Ma nonostante la rilassata meraviglia, non eravamo soddisfatti. Non abbiamo fatto altro che scappare da un posto a un altro sperando di trovare qualcosa di diverso. Forse avevamo bisogno di più sentimento: basta turisti, ristoranti e indiani gentili; basta caldo, oceano e strade “pulite”.
Basta! Andiamo a nord.
A testimoniare la calma di questo posto vi dico che ci sono voluti tre giorni per fare il biglietto di un treno. Avete furia? Dimenticatevela. Qui i tempi non sono i vostri….o forse si.

Partiamo il giorno di Natale per Delhi con il Kerala Express, con la prospettiva di passare le future 50 ore nella bolgia ferroviaria indiana al ritmo delle urla dei chai wallah.
Attraversiamo così tanti stati, vediamo il paesaggio cambiare e l’inverno arrivare: nel giro di quei due giorni passiamo dal costume da bagno ai maglioni di lana, da verdi piantagioni di banane a grigie pianure incolte.

Arriviamo nella capitale la mattina del 27 dicembre e finalmente assaporiamo quel sapore che tanto avevamo cercato: finalmente ci arriva forte quello schiaffo preannunciato da Mumbai.
Alloggiamo per un paio di giorni in una squallida guest house nel quartiere di Paharganji, facendo i turisti per caso per un po’ (trovando pure i samosa più buoni del mondo!) e subito ripartiamo verso il confine. Ma si, perché no…cambiamo nazione, lingua, moneta, visto e ritmo di vita. Il Nepal ci aspetta.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...